Il pessimo tatticismo politico del consigliere Biason

Il pessimo tatticismo politico del consigliere Biason

Il consigliere Biason è da un anno che appare sui giornali intimando al sindaco, alla maggioranza e al suo partito di cambiare rotta, di essere più trasparenti ed efficienti, di non tartassare i cittadini, di usare bene i soldi dei cittadini. Bene. Le sue critiche condivisibili non fanno altro che aggiungersi a quelle che il centrosinistra fa, a ragion veduta, da due anni. A questo punto, però, ci domandiamo se, per coerenza, il consigliere Biason non sarebbe il caso che portasse a logica conclusione il suo dissenso. Infatti, chi prima allarma la giunta annunciando che sul bilancio è pronto a votare contro e il giorno dopo si affretta a rassicurare che comunque voterà a favore, non fa una gran bella figura.

Il fatto che egli annunci la possibilità, probabilmente nel 2014, di non assicurare più il suo sostegno alla maggioranza ci pare un cattivo esempio di tatticismo politicista. Se la casa sta bruciando con prontezza ci si adopera per spegnere il fuoco, non si aspetta che il danno diventi irreparabile. Il consigliere Biason si consenta un atto di responsabilità cristallina.

Giovanni Ghiani – Pd Cordenons
Carlo Mucignat – Scegliere Insieme
Laura Sartori – Sinistra in Comune
Lanfranco Lincetto – Libertà civica

By |2013-07-26T20:45:41+00:00Luglio 26th, 2013|Comunicazioni|0 Comments

About the Author:

Circolo del Partito Democratico di Cordenons. Contatti: Piazza della Vittoria, 4 Cordenons | email: pdcordenons@gmail.com | Facebook: Partito.Democratico.Cordenons | Twitter: @pdcordenons | Instagram: @pd.cordenons

Leave A Comment

1 × quattro =