Smentisco un piffero

Smentisco un piffero

«Non ho mai detto che non tiferò per la Nazionale ai Mondiali. Dico semplicemente che il calcio non è mai stata la mia priorità. Tiferò sicuramente Italia, ma non sarò attaccato alla televisione a guardare le partite». Così Renzo Bossi, dai microfoni dell’Alfonso Signorini Show (Radio Monte Carlo), ha smentito la frase che, della sua intervista a Vanity Fair, più ha fatto discutere: «Non tifo Italia».

E sul patriottismo, definito da Bossi Jr come un sentimento di 50 anni fa, precisa: «Ho solo detto che oggi la nostra idea è quella di cambiare il Paese modificandolo in senso federale seguendo il progetto della Lega. I giornalisti, si sa, interpretano spesso il senso di certe dichiarazioni». Per dimostrare che invece non abbiamo inventato né esasperato nulla, ecco la trascrizione e l’audio del passo «incriminato».

La Nazionale italiana la segui?
«No»
Ma i mondiali non li guarderai?
«No»
Ma perché no, se ti interessa il calcio?
«Li guardo ma non è che tifi una squadra».
Non tifi neanche Italia?
«No».
Ma ti si senti italiano?
«Bisogna capire che cosa è italiano…»

[Via Vanity Fair]

By |2010-04-25T18:30:47+00:00Aprile 25th, 2010|Mondo|0 Comments

About the Author:

Circolo del Partito Democratico di Cordenons. Contatti: Piazza della Vittoria, 4 Cordenons | email: pdcordenons@gmail.com | Facebook: Partito.Democratico.Cordenons | Twitter: @pdcordenons | Instagram: @pd.cordenons

Leave A Comment

1 × 3 =