SICUREZZA SI, ALLARMISMO NO. IN RISPOSTA AL PRESIDENTE DEL PUP

SICUREZZA SI, ALLARMISMO NO. IN RISPOSTA AL PRESIDENTE DEL PUP

Il presidente del consiglio Riccardo Del Pup ha dichiarato di essere rammaricato per la mancata condivisione da parte delle opposizioni dell’Odg sulla sicurezza che verrà discusso giovedì prossimo in Consiglio Comunale. Innanzitutto va detto che il contributo delle opposizioni al testo è stato offerto subito e la disponibilità a condividerlo pure. Ma siccome la maggioranza si è ostinata a pretendere il pattugliamento di militari e carabinieri per le vie di Cordenons noi abbiamo detto chiaro: sicurezza sì, allarmismo no!

E’ del tutto evidente che in città non c’è un’emergenza criminalità come si vorrebbe far credere.

Per quanto i casi di vandalismo accaduti negli ultimi mesi siano deprecabili e i colpevoli vadano perseguiti e puniti, l’entità dei fatti e il loro essere circostanziati, non giustificano un provvedimento volto a militarizzare il territorio. Come Pd riteniamo che il pattugliamento militare sia sproporzionato, probabilmente inutile anche perché costoso, e per certi versi inopportuno perché alimenta paure e insinua nei cittadini l’impressione che Cordenons sia una città insicura, cosa oggettivamente non vera. Noi crediamo, piuttosto, che si debba continuare, da un lato, ad investire nella educazione alla legalità nelle scuole e a cercare la collaborazione della società civile, e dall’altro, a dare fiducia alle Forze dell’Ordine attualmente presenti sul territorio favorendo ogni forma di collaborazione con la Polizia Municipale. La forza pubblica comunale, che è di primaria importanza, appena avrà a disposizione tutti i mezzi, anche tecnologici di videosorveglianza e presidio, che la
precedente amministrazione è riuscita a finanziare, sarà in grado di operare con maggiore efficienza ed efficacia. Per questo diciamo no all’operazione di pura immagine voluta dal centrodestra.

By |2011-09-25T20:04:13+00:00Settembre 25th, 2011|Comunicazioni|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

sedici − 3 =