Una Santa Lucia per pochi intimi

Una Santa Lucia per pochi intimi

Domenica 11 dicembre alle ore 16.00 sotto il campanile di Cordenons, una ventina di persone aspettano la calata di Santa Lucia che come da programma scenderà alle 16.30 dal campanile. Alla spicciolata si aggiungono una decina di bambini con altrettanti genitori, invitati dalla voce stridula dell’improvvisata presentatrice. Non più di una quarantina di persone in tutto con gli sguardi all’insù, stupiti da quello che stava accadendo. Perfino un consigliere comunale dell’attuale maggioranza, capitato lì per caso, dice di non saper nulla di questa iniziativa.

Tra questa quarantina di persone il Sindaco e un Assessore con relative consorti, che guardandosi intorno, sembrano chiedersi: “Come mai così poca gente a prendere il tè e il vin brulé offerto da qualche infreddolito volontario?” Tutti a casa al calduccio? Non è una serata particolarmente fredda, come mai?

Proviamo a rispondere.

Il Giornalino del Comune, che per scelta della nuova Amministrazione è stato tempestivamente soppresso, arrivava direttamente nelle case delle famiglie e serviva anche a questo: informare sulle iniziative del Comune, della Pro Loco, del Centro Culturale Aldo Moro, i turni delle farmacie e dei benzinai…

Cri. Man.

By |2011-12-13T21:37:08+00:00Dicembre 13th, 2011|Mondo|2 Comments

About the Author:

Circolo del Partito Democratico di Cordenons. Contatti: Piazza della Vittoria, 4 Cordenons | email: pdcordenons@gmail.com | Facebook: Partito.Democratico.Cordenons | Twitter: @pdcordenons | Instagram: @pd.cordenons

2 Comments

  1. giannix1966gianni 14 Dicembre 2011 at 09:49 - Reply

    Non c’è alcun dubbio che senza un’adeguata e tempestiva informazione le manifestazioni a Cordenons saranno un flop. E’ del tutto evidente che il mensile voluto dalla precedente amministrazione aveva l’indubbio pregio di arrivare a tutte le famiglie cordenonesi informando tutti su ogni attività programmata. Negli anni precedenti la festa di S.Lucia è sempre stata un successo con folle di genitori e bambini.

  2. Natale 15 Dicembre 2011 at 16:39 - Reply

    All’iniziativa con MIlanese c’erano 12 persone!!! Quanto è stato speso per pubblicizzarla, fra locandine, cartoncini, maximanifesti? Qualcuno dice 6000 euro. Bene, se è così i partecipanti sono costati 500 euro l’uno. E no l’è benon?

Leave A Comment

sette + due =