RAFFIN STACCHI LA SPINA CHE È MEGLIO

RAFFIN STACCHI LA SPINA CHE È MEGLIO

Perché Stefano Raffin, il mezzo segretario del PdL di Cordenons, ci richiama preoccupato al senso di corresponsabilità in Consiglio Comunale per approvare dei provvedimenti urgenti? Non è stato forse il suo grande capo di partito Elio De Anna a dichiarare, urbi et orbi, che si può governare benissimo anche con 13 consiglieri su 24. Forse si è sbagliato? Ci piacerebbe sapere se l’altro mezzo segretario Silvio Antonini è dello stesso parere al riguardo.
E’ noto a tutti che l’opposizione da 20 mesi incalza la giunta a fare le cose che deve e avanza proposte costruttive dimostrando senso di responsabilità. Il problema è che, come dice il detto, non si può “cavar sangue dai muri”, peraltro nati storti e senza progetto. Abbia piuttosto Raffin il coraggio di porre fine all’accanimento terapeutico che sta tenendo in stato vegetativo un dannoso governo Ongaro.

Giovanni Ghiani – Pd Cordenons
Gianni Segalla – Scegliere Insieme
Laura Sartori – Sinistra in Comune
Lanfranco Lincetto – Libertà Civica/Idv

By |2013-03-05T19:44:45+00:00Marzo 5th, 2013|Comunicazioni|0 Comments

About the Author:

Circolo del Partito Democratico di Cordenons. Contatti: Piazza della Vittoria, 4 Cordenons | email: pdcordenons@gmail.com | Facebook: Partito.Democratico.Cordenons | Twitter: @pdcordenons | Instagram: @pd.cordenons

Leave A Comment

6 + 14 =