Ongaro annuncia l’ennesima maggioranza rabberciata

Ongaro annuncia l’ennesima maggioranza rabberciata

È evidente a tutti che quella manifestata per mesi da Del Pup non era una vera opposizione, ma solo una strumentale tattica politica per strappare poltrone al sindaco. Mentre la Lega, che al momento sta a guardare dopo aver visto defenestrato Gardonio, attende di rientrare dalla porta, ci aspettiamo scintille tra il vicesindaco Raffin e Del Pup che non vede l’ora di mettergli i piedi in testa. Insomma, nulla di buono potrà venir fuori da questa rabberciata maggioranza

________________________________________________________________________

Ora è evidente a tutti che quella manifestata per mesi dall’ex Gruppo Misto, divenuto gruppo Forza Italia, non era una vera opposizione, ma solo una strumentale tattica politica per strappare poltrone al sindaco. Viceversa, adesso è a tutti chiaro che l’unica e vera opposizione alternativa a questo governo incapace di centrodestra, è rappresentata esclusivamente dal centrosinistra.

Chi sta a guardare è la Lega che dice di non voler rientrare dalla porta dopo essere stata cacciata dalla finestra (sbattuto fuori Gardonio), ma c’è da scommettere che pur di riavere almeno una poltrona, fra qualche tempo, metterà da parte l’umiliazione subita e tornerà in giunta.

La morale di questa vicenda è una sola: tornare alle urne dopo due anni e mezzo di malgoverno non conveniva a nessuno di loro, nemmeno a Del Pup. ll sindaco Ongaro, da parte sua, annunciando ai cittadini la ritrovata unità e concordia nella maggioranza ha confessato la sua personale duplice sconfitta. Oltre ad essersi rimangiato senza vergogna quanto dichiarato qualche mese fa, che, cioè, nel 2011 aveva sbagliato ad allearsi con Del Pup, oggi se lo ritrova anche ai posti di comando dopo aver subito tutte le sue condizioni. Il sindaco, ormai, si è riservato un ruolo puramente formale. Altri, infatti, muoveranno i fili per lui. Dietro l’unità proclamata a parole, si cela una fragile realtà di cartapesta. Durerà fino alla sfilata di Carnevale? Chissà! Certo è che le fibrillazioni non mancheranno.

Per esempio, è facile prevedere che saranno scintille tra il vicesindaco Raffin, destinato ad entrare in Forza Italia, e Del Pup, che non vede l’ora di mettergli i piedi in testa. Insomma, nulla di buono potrà venir fuori da questa rabberciata maggioranza.

Giovanni Ghiani – Partito Democratico
Gianni Segalla – Scegliere Insieme
Laura Sartori – Sinistra in Comune
Lanfranco Lincetto – Libertà Civica

By |2013-11-23T21:47:00+00:00Novembre 23rd, 2013|Comunicazioni|0 Comments

About the Author:

Circolo del Partito Democratico di Cordenons. Contatti: Piazza della Vittoria, 4 Cordenons | email: pdcordenons@gmail.com | Facebook: Partito.Democratico.Cordenons | Twitter: @pdcordenons | Instagram: @pd.cordenons

Leave A Comment

tre × 2 =