LE FANTASIE DI VAMPA SU PD-PDL E LA QUESTIONE MAKO’

LE FANTASIE DI VAMPA SU PD-PDL E LA QUESTIONE MAKO’

Finalmente sulla Stu Makò anche Vampa si sveglia! Finalmente si è accorto che non basta più stare al traino dell’amico Del Pup battendo il ferro solo sulla questione della variante 30 per fare politica. Ma Vampa va oltre. Si sveglia sognando sotterranei accordi tra Pd e Pdl soltanto perchè il Pd ha preso atto dell’impegno dell’assessore regionale Elio De Anna di voler reperire fondi europei per tentare di sbloccare l’annoso problema della riconversione dell’ex Cantoni.

Forse Vampa dimentica che il Pd, attraverso il suo segretario di circolo, ha responsabilmente polemizzato con il presidente della provincia – il pidiellino Ciriani – a seguito di una sua dichiarazione che metteva una pietra tombale sugli 8 milioni di euro promessi per la costruzione della nuova sede del liceo artistico “Galvani” all’interno dell’ex-Makò. De Anna ha probabilmente capito che le ragioni del nostro dissenso erano fondate (e lo sono) ed ha, contrariamente al suo successore in provincia, aperto una porta alla Stu Makò e al suo presidente Scian che è in palese difficoltà.

Se Elio De Anna sta bluffando sarà un suo problema. Noi di sicuro lo aspetteremo al varco al momento opportuno. Sia chiaro, al Pd di Cordenons sta a cuore una cosa: che il “Galvani” abbia una nuova sede proprio nell’ex-Makò e che la Stu, grazie alla spinta del Pubblico, possa avviare la riconversione dell’intera area.
E’ per questo che noi del Pd ci stiamo battendo da tempo. Viceversa il sindaco Ongaro sta colpevolmente dormendo. Vampa lo sa che chi dorme non piglia pesci e allora, alla buon’ora, si svegli bene e dia la sveglia al sindaco Ongaro a cui lui ha voluto dar credito e non faccia strane illazioni sul nostro conto.

By |2012-01-22T15:56:13+00:00Gennaio 22nd, 2012|Comunicazioni|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

2 + 12 =