La proposta di Vampa è in linea con l’Amministrazione Mucignat

La proposta di Vampa è in linea con l’Amministrazione Mucignat

Circolo di Cordenons

Comunicato stampa

Ha ragione Franco Vampa a dire che per la città di Cordenons la figura del presidente del consiglio comunale non è strettamente necessaria. La proposta di tagliare i costi relativi al ruolo del presidente è giustificata e condivisibile anche perché i 12.000 euro l’anno percepiti sono una cifra superiore allo stipendio di un assessore i cui carichi di lavoro e le responsabilità sono ben maggiori.

Purtroppo il Consiglio Comunale non ha il potere di emendare dal suo Statuto quanto previsto dalla legge 267/2000 la quale, per i comuni con un più di 15.000 abitanti, impone obbligatoriamente tale figura istituzionale. Si potrebbe avanzare la proposta al Parlamento di cassare dal Testo unico degli Enti Locali tale obbligo, ma l’eventualità che deputati e senatori la adottino è meno scontata di quanto si possa pensare o comunque può richiedere tempi lunghi. Più immediata e di sicura efficacia l’altra soluzione. La persona che ricopre quel ruolo rinunci con atto formale all’indennità di carica corrisposta. Di sicuro farebbe onore a Franco Vampa la resa dell’indennità (per quanto abbia detto di destinarla già a fini umanitari) contribuendo alla causa del risparmio di denaro pubblico che dal 2006 l’Amministrazione Mucignat ha intrapreso con il taglio di un assessore e la rinuncia da parte del sindaco di quel 35% di maggiorazione stipendiale di cui ha diritto.

Giovanni Ghiani

Segretario Pd Cordenons

By |2010-07-19T13:22:53+00:00Luglio 19th, 2010|Comunicazioni|0 Comments

About the Author:

Circolo del Partito Democratico di Cordenons. Contatti: Piazza della Vittoria, 4 Cordenons | email: pdcordenons@gmail.com | Facebook: Partito.Democratico.Cordenons | Twitter: @pdcordenons | Instagram: @pd.cordenons

Leave A Comment

1 × 2 =