DEL PUP PRESIDENTE VUOLE METTERE IL BAVAGLIO ALL’OPPOSIZIONE

DEL PUP PRESIDENTE VUOLE METTERE IL BAVAGLIO ALL’OPPOSIZIONE

Colui che pensa di essere il padrone della città di Cordenons fa la voce grossa e mena fendenti a destra e a manca. Alludiamo naturalmente al Presidente del Consiglio Comunale Riccardo del Pup la cui strategia politica è ormai chiara: da una parte attacca il Sindaco tenendolo sotto scacco ad ogni piè sospinto e frantumadogli la maggioranza, dall’altra, con l’aiuto di opportuni emissari semina zizzania all’interno del PDL con l’evidente obiettivo di riconquistare la leadership del centro destra locale, infine, per chiudere il cerchio vuole mettere il silenziatore e limitare l’azione dell’opposizione consiliare, evidentemente troppo attiva ed efficace per i suoi gusti.

E’ di tutta evidenza che l’esclusione del nostro ordine del giorno sulla trasparenza dei costi della politica da parte di Del Pup, con la motivazione che l’art.3 del nuovo D.L. 174/2012 lo rende superfluo, punta solo ad ad ostacolare l’opposizione. Il decreto in oggetto, introduce un art.41-bis al Testo Unico sugli Enti Locali (D.L. 267/2000) in base al quale i comuni sopra i 10.000 abitanti sono tenuti a disciplinare soltanto le modalità di pubblicità e trasparenza dello stato patrimoniale e reddituale degli amministratori eletti. Ciò significa che il contenuto del nostro ordine del giorno è complementare a quanto prescrive il Decreto del Governo Monti, aggiungendo nuovi elementi per rendere ancora più trasparenti i costi della politica a Cordenons. Noi vogliamo, infatti, che siano resi pubblici, oltre ai redditi individuali degli amministratori, anche i costi di funzionamento della Giunta e del Consiglio Comunale, e che vengano dichiarati, con massima trasparenza fiscale, i costi sostenuti dai partiti e liste civiche nelle campagne elettorali comunali. Ciò detto i firmatari dell’opposizione ripresenteranno l’ordine del giorno, pretestuosamente escluso dal presidente. Per noi più trasparenza significa più democrazia. Quindi, se Del Pup dovesse ostinarsi ad escludere il nostro odg vorrà dire che egli vuole ostacolare, non solo i gruppi di opposizione nell’esercizio democratico delle loro funzioni, ma che vuole anche impedire che a Cordenons ci sia più trasparenza sui costi della politica.

Quanto poi alle proposte di modifica del regolamento del CC esse vanno in una sola direzione: dare più potere discrezionale al presidente e permettergli , alla fine, di controllare e limitare i temi e i contenuti della discussione. La revisione del Regolamento consiliare fotografa limpidamente la ben nota, purtroppo per Cordenons, aggressività e intolleranza nel fare politica da parte di Riccardo Del Pup. Ritorna, come sempre, la sua eterna voglia di dominare gli altri piegando le regole a proprio esclusivo vantaggio. La censura dei consiglieri che dovessero pronunciare parole o assumere comportamenti sconvenienti fino a prevedere, incredibilmente, l’espulsione da una a tre sedute è la prova lampante dell’arroganza del potere che vuole esercitare il presidente. Ovviamente i consiglieri da censurare sarebbero quelli dell’opposizione. La sua partigianeria è sotto gli occhi di tutti. Illuminante il fatto che abbia recentemente ammesso ordini del giorno e interrogazioni presentate da lui stesso, dal gruppo misto e dal consigliere Vampa del tutto demagogici , per nulla pertinenti alla realtà e ai problemi della nostra città o strumentali per fare la guerra al resto della maggioranza; in entrambi i casi facendo perdere un mucchio di tempo . Lo avevamo detto fin dalla prima seduta del Consiglio : Riccardo Del Pup, Presidente, è l’uomo sbagliato nel posto sbagliato. Per quel ruolo ci voleva una persona di garanzia, equilibrio e moderazione che fosse un riferimento istituzionale per tutti. Comunque l’opposizione non si fa certo impressionare e crediamo che all’interno del Consiglio ci siano forze e sensibilità sufficienti a frenare le velleità censorie e prevaricatrici dell’attuale Presidente.

Gianni Ghiani – Partito Democratico
Gianni Segalla – Scegliere Insieme
Laura Sartori – Sinistra in Comune
Lanfranco Lincetto – Libertà Civica-IDV

By |2012-11-10T17:41:40+00:00Novembre 10th, 2012|Comunicazioni|0 Comments

About the Author:

Circolo del Partito Democratico di Cordenons. Contatti: Piazza della Vittoria, 4 Cordenons | email: pdcordenons@gmail.com | Facebook: Partito.Democratico.Cordenons | Twitter: @pdcordenons | Instagram: @pd.cordenons

Leave A Comment

18 − 13 =