DE BENEDET PER LO SPORT SI LAMENTI DI MENO E LAVORI DI PIU’

DE BENEDET PER LO SPORT SI LAMENTI DI MENO E LAVORI DI PIU’

De Benedet da quando è diventato assessore allo sport non fa altro che perdere tempo a lamentarsi per i lavori che son da fare e soprattutto perché mancano i soldi per farle. Se non ha la memoria troppo corta, dovrebbe ricordare che l’amministrazione Mucignat, di cui egli ha fatto parte, cinque anni fa trovò le casse del Comune vuote e non piene. Si rimboccò le maniche dandosi subito da fare per reperire i finanziamenti necessari alla riqualificazione degli impianti sportivi che nei nove anni Del Pup furono abbandonati a loro stessi.

Invece di piangersi addosso, si faccia valere in Regione e in Provincia per ottenere i soldi necessari a completare le opere. Questo deve fare chi ha l’onore e l’onere di amministrare una città. Forse De Benedet si sta accorgendo solo ora che non basta più andare per i bar a fare propaganda; adesso bisogna lavorare sul serio e produrre risultati.

Senza secondi fini, vorremmo dare a De Benedet due dritte: per la palestra polifunzionale bussi pure alla porta dell’ “amico” assessore Elio De Anna, visto che alla posa della prima pietra si era impegnato a trovare le risorse mancanti per finire la struttura. Secondariamente, se ha a cuore veramente lo sport, il tempo libero, i tanti ragazzi e le loro famiglie che aspettano, faccia una cosa semplice: riapra subito il campo di basket/pallavolo in Via Avellaneda e il campetto da calcio al Parco Robinson. Vedrà, avrà molti consensi, praticamente a costo zero!

By |2011-11-16T11:44:14+00:00Novembre 16th, 2011|Comunicazioni|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

3 × cinque =