Una drammatica farsa creata dal centrodestra

Una drammatica farsa creata dal centrodestra

Il Pd di Cordenons è intervenuto più volte per sollecitare l’amministrazione Ongaro sulla stampa e in consiglio comunale ad intervenire con chiarezza e tempestività per assicurare certezza e continuità del servizio di macellazione delle carni presso la struttura comunale.

A distanza di oltre un anno la situazione è degenerata a tal punto che lo sconcerto e la preoccupazione per il futuro sono aumentate perché viene proposta addirittura l’idea di mettere in vendita il Macello comunale come se fosse un bene totalmente a disposizione del Comune senza tener conto delle imprescindibili esigenze di un’intera filiera produttiva di livello provinciale, delle condizioni di pubblica utilità sovraordinate e dell’interdipendenza tra il comune di Cordenons e gli altri soggetti pubblici locali interessati al servizio.

Non possiamo, perciò, che salutare positivamente la dichiarazione di Vampa che intima il sindaco Ongaro a respingere in consiglio comunale la proposta di vendere il Macello comunale. Al di là dei vincoli di legge che possono impedire l’alienazione del bene, diciamo con forza che è da irresponsabili gestire in questo modo la cosa pubblica prospettando tutto e il suo contrario. Ed è inaccettabile che il centrodestra voglia far cassa vendendo patrimonio pubblico dopo essersi accorto di aver gestito male le finanze comunali.

Intanto i mesi passano inesorabili senza che venga risolto in modo razionale ed efficace alcun problema sul tappeto. Anzi i fatti dimostrano che ogni problema si sta trasformando in una drammatica farsa come quella del Macello.

By |2013-09-02T16:20:27+00:00Settembre 2nd, 2013|Comunicazioni|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment

4 × 1 =