Ghiani sulla Scuola Duca d’Aosta: “L’amministrazione Ongaro è stata incapace di sfruttare i finanziamenti di Governo e Regione sulle scuole”

L’ultimo episodio accaduto alla scuola Duca d’Aosta ci conferma nella convinzione che il capitolo manutenzione deve essere prioritario per l’amministrazione comunale, cosa che non è stata per quella che sta concludendo il suo mandato. Quando saremo al governo della città la manutenzione delle scuole sarà tra le nostre priorità.

Quando mandiamo a scuola i nostri figli dovremmo essere sereni di averli lasciati in un luogo tranquillo e sicuro, invece l’ultimo episodio accaduto alla scuola Duca d’Aosta ci conferma nella convinzione che il capitolo manutenzione deve essere prioritario per l’amministrazione comunale, cosa che non è stata per quella che sta concludendo il suo mandato”. Comincia così Gianni Ghiani, candidato sindaco per Cordenons sostenuto dalle liste Pd, Cittadini per Scegliere insieme e Sinistra in Comune, il proprio punto di vista sulla situazione in cui versa la scuola elementare Duca d’Aosta nella quale giovedì, nell’orario di uscita degli alunni, si sono staccati dei frammenti di cartongesso dal soffitto di un’aula del piano terra.

Esistono norme e risorse statali e regionali dedicate specificatamente alle scuole: perché la giunta Ongaro non ha attivato gli uffici per chiedere finanziamenti? Molti Comuni del pordenonese ne hanno beneficiato – prosegue Ghiani, che appena appresa la notizia si è subito preoccupato di telefonare alla dirigente scolastica e al responsabile comunale dei lavori pubblici -. È del 2012 l’episodio del crollo di una porzione del tetto della medesima scuola e, da quanto mi è stato riferito, i lavori di adeguamento difficilmente partiranno prima del prossimo anno. Un ritardo ingiustificabile”. E continua: “Da giugno 2013 il Comune poteva fare dei progetti da inviare a Roma o a Trieste per usufruire dei capitoli di finanziamento appositamente istituiti, ma se non si prendono i treni che passano, si rimane a piedi”.

Ghiani ricorda inoltre che “la precedente amministrazione di Centrosinistra aveva messo nel piano triennale delle opere pubbliche capitoli di bilancio per la manutenzione delle scuole per il 2011 e il 2012. Poi, con l’amministrazione Ongaro non s’è fatto più niente. Eppure, grazie al Governo Renzi, anche il Comune di Cordenons avrebbe potuto intercettare centinaia di migliaia di euro per fare manutenzione scolastica, specialmente per la centenaria Duca d’Aosta”.

Quando saremo al governo della città la manutenzione delle scuole sarà tra le nostre priorità.